Skin ADV

GOOGLE ADV

SOS Salento. Paradiso... | Rivolta armata contro il cancro

La scelta di romanzare un problema enorme come quello dei tumori in Puglia e nel Salento in particolare, confonde su quello che potrebbe essere lo scopo primario del libro: la denuncia. Giovanni Sammali, salentino espatriato in Svizzera, riporta, tra l'irruenza della rabbia e il sogno di rivolta, la voglia di rivalsa che si annida in chi vede il tumore con gli occhi di un cittadino.

La tematica del libro si manifesta fin dal titolo e dalle prime righe del romanzo. L'alto numero di tumori nel Salento è un dato che spaventa e Giovanni Sammali lo mette in prima pagina, con lo scopo di allarmare, di scuotere le coscienze. Nel romanzo non si può fare a meno di notare le note biografiche, come quella dell'essere emigranti, l'influenza giornalistica nell'esposizione, le origini salentine dello stesso autore. Il romanzo parte dal racconto di un pranzo tipico meridionale durante il quale si comincia a parlare di quello che accade.

Da qui la denuncia, la paura dei tumori e la constatazione di un modo di vivere sottomesso e a volte anche ignorante. Il continuo uso di diserbanti, le discariche abusive, e poi l'Ilva, Cerano e le morti che si possono addebitare a uno Stato assente. C'è chi, però, non riesce a rassegnarsi e nonostante viva lontano da questa terra, un tempo considerata un paradiso, si ribella e smuove le acque. Il protagonista, Stefano, urla la sua rabbia per una realtà insostenibile in cui "i pugliesi in genere, e i salentini in particolare, pagano da decenni un pesante tributo per l'avvelenamento del loro ambiente e del loro territorio".

Ma non si limita al grido di rabbia, Stefano organizza una forma di rivolta armata contro i simboli della morte in Puglia, un attacco improvviso organizzato dalle Brigate del Salento, un movimento che vuole mettere fine all'inquinamento assassino. Ed è impossibile non notare l'ingenuità dello scrittore che attribuisce a queste Brigate, che si presume siano un'organizzazione clandestina, un profilo sui social network. Piccoli dettagli da inesperti che addolciscono quello che dovrebbe essere il lato duro e oscuro della lotta armata. (L.M.)

Giovanni Sammali, Sos Salento. Paradiso perduto?, pp. 160, euro 13, Lupo editore, 2014.

Torna a inizio pagina
ClioCom © copyright 2013-2019 - Clio S.r.l. Lecce - Tutti i diritti riservati - layout e grafica